• +39 3928092474  / +39 3404518055 / + 39 3402835307

 

Pietra porfido 8


I MATERIALI LAPIDEI


I materiali lapidei o rocce vengono classificati in tre grandi categorie fondamentali in base alle origine dei materiali: rocce magmatiche o ignee, rocce metamorfiche, rocce sedimentaree.

ROCCE MAGMATICHE

Le rocce magmatiche, eruttive o ignee si sono formate dal raffreddamento del magma, ovvero da una massa fluida e di composizione molto complessa che si trova all'interno della crosta terrestre. Queste rocce sono dette primarie perchè le orime ad essersi formate e non derivanti quindi da altre rocce. Rappresentano il 10% della superficie terrestre mentre sono il 95% del volume totale.

Le rocce intrusive sono quelle rocce formatesi all'interno della crosta terrestre con raffreddamenti molto lenti perche solidificate con pressione e temperature molto lente. presentano una struttura molto compatta e completamente cristallizzata ( graniti, diorite, sienite, gabbri, serpentini, ecc..) 

Le rocce effusive (dette anche lave) si ottengono con la fuoriuscita dei magmi dalla crosta terrestre, e quindi con l'arresto della cristallizzazione. la loro struttura è microcristallina e /o vetrosa in cui sono immersi una serie di cristallini isolati, detti fenocristalli (porfido , trachite, basalto)

ROCCE SEDIMENTARIE

Le rocce sedimentare si sono formate dalla trasformazione dei materiali litici al di fuori della crosta terrestre in un tempo geologico successivo a quello in cui si sono formate le rocce magmatiche. Costituiscono il 75% della superficie del nostro pianeta e l'1% di volume. Le rocce sedimentarie possono essere catalogate in base alla loro genesi:

Rocce clastiche: sono generate dall'azione delgi elementi fisici:(escursioni termiche, vento, moto ondoso, erosione idrica ecc..) che agiscono sulla litosfera (arenaria, la breccia, la pietra serena, il paperino, il tufo, ecc..)

Rocce chimiche: formate da soluzione circolanti in seguito all'evaporazione del solvente, generalmente acqua, o per precipitazione di sali dovuta alla liberazione di gas( travertino , alabastro)

Rocce organiche: sono prodotte dalla trasformazione di sostanze organiche - animali o vegetali - nell'ambiente marino che fissano il carbonato di calcio nei propri scheletri ( il calcare, il botticino, i marmi ammonitici, la dolomia)

ROCCE METAMORFICHE 

 Le rocce di eorigine magmatice  e sedimentaria sono sottoposte a molteplici processi di trasformazione in conseguenza dell'azione modificatrice prodotta all'interno della costa terrestre della pressione. Il 15%delle rocce metamorfiche compongono la crosta terrestre ed il 4% del volume. Materiali metamorfici sono la beola, la pietra di Luserna, gli gneiss, l'ardesia, la pietra ollare, la quarzite, i marmi cristallini ed i marmi saccaroidi(Carrara),la doomia cristallina ecc.


IL PORFIDO


Pietra porfido 7

 

 

Il porfido è un prodotto effusivo ignibritico che in Trentino Alto Adige viene datato nel Permiano inferiore. Dal punto di vista petrografico il porfido è il corrispondente effusivo dei graniti e  presenta una composizione molto variabile. l porfido appartiene alla piattaforma porfirica atesina ed è la conseguenza di intense attività tettoniche sviluppatasi con eruzioni lineari attraverso numerose fratture. L'attività del magma si è prolungata per diversi milioni di anni. SI è riscontrato inoltre che si sono verificate fase di stasi alternate d afasi eruttive, grazie al ritrovamento di materiale di rimaneggiamento,presenza di filoni, domi di composizione riolitica con la presenza di fenocristalli feldspatici rosa e granulometria  più grossolana. I materiali presentano una tipologia molto varia a causa dell'erosione selettiva in particolar modo in corrispondenza di litologie più degradabili come ad esempio tufi e conglomerati, mentre le ignimbriti danno luogo a pareti verticali o in caso di erosione glaciale a dossi montanati. Tra le rocce più importanti vi sono appunto lw ignimbriti colate da miscele liquido-gassose estremamente fluide ad alte temperature molto ricche di gas con composizione più acida e viscosa si espandendosi su una superficie enorme. Lo spessore di questa colata e di circa 100-200 metri mentre la superficie ricoperta dalla colata ignimbritica è di 7.500Kmq. La lastrificazione tipica di tali rocce permette la divisibilità in lastre secondo piani apralleli subverticali o molto inclinati.

La composizione tipica del porfido è:

Ossido di silicio :  74%

Ossido di alluminio: 12,05%

Ossido di titanio: 0.05%

Ossido di ferro: 2,62%

Ossido di calcio: 0,63%

Ossido di magnesio: 0,72%

Ossido di potassio: 5,77%

Ossido di sodio: 2.06%

perdita al fuoco(PF): 1,95%.

La composizione mineralogica del porfido è costituita da quarzo, sanidino, pagioclasio, biotite, pirosseni,pasta vetrosa. La sturttura porifica favorisce una maggiore lastrificazione della struttura ed un aumento delle caratteristiche tecninche.

  • Località Ronc del Mela 1, Lona-Lases Trento (TN)
  • +39 3928092474 / +39 3404518055 / + 39 3402835307
  • This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.  This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. 

 

 

download

Top